ART GestalTheatre

artgestaltheatre

in scena con[T]atto

CORSO ANNUALE DI APPROFONDIMENTO TEORICO - ESPERIENZIALE IN TEATROCOUNSELING PROFESSIONALE
INIZIO CORSO 21/22 GENNAIO 2017
 
100 ore di formazione avanzata

Apprendere la Gestalt attraverso il teatro, esplorare le dinamiche relazionali e i copioni esistenziali, lavorare sul confine-contatto tra sé e l’altro, focalizzare i processi dell’azione, sviluppare la consapevolezza corporea e spaziale, affinare le capacità espressive e comunicative, verbali e non verbali…

Il teatro permette la conoscenza di noi stessi attraverso la sperimentazione e l’immedesimazione, si agisce e si riconosce le propria regia personale sentendosi autorizzati a sperimentare nuovi comportamenti.

ArtGestalTheatre. In scena con[T]atto.

Direzione scientifica Enrichetta Spalletta
Coordinamento didattico Annamaria Farinelli
Ideazione e conduzione: Claudia Frisone – Annamaria Farinelli

Il teatro non è solo uno spazio concreto, ma anche un posto dove sognare insieme; non solo un edificio ma uno spazio che appartiene al tempo stesso alla collettività e all’immaginazione. Il teatro ci offre una cornice sicura, entro la quale esplorare estremi pericolosi, nel conforto della fantasia e nella rassicurazione che ci da il gruppo. Noi recitiamo ed assistiamo agli spettacoli teatrali per comunicare con noi stessi, come quando dormiamo; il teatro non potrà morire prima che l’ultimo sogno sarà stato sognato.” Declan Donnellan

DESTINATARI

Il corso si rivolge a tutti coloro che abbiano conseguito il diploma in Counseling, o siano ancora in formazione, a chi svolge attività professionali inerenti la relazione d’aiuto e abbia il desiderio di approfondire le applicazioni del teatro e della drammatizzazione nel Counseling per integrare nuove competenze espressive, creative e relazionali nel proprio ambito professionale.
La formazione fornisce competenze pratiche nell’applicazione di tecniche a mediazione teatrale per realizzare interventi di gruppo di Counseling teatrale efficace, a chi già opera in ambiti scolastici, di comunità, aziendali, di integrazione culturale e di disagio psichico e desideri intraprendere un percorso personale per migliorare la consapevolezza di se in ambito relazionale e nella gestione delle proprie risorse.

FINALITA’ E OBIETTIVI

Il corso fornisce le competenze, le tecniche e gli strumenti propri dell’approccio teatrale inseriti nel contesto relazionale d’aiuto del Counseling. L’obiettivo è quello di permettere all’operatore di contattare e sperimentare, attraverso l’esperienza diretta, tutti gli elementi peculiari della mediazione teatrale,  che agiscono sul piano emotivo, fisico, vocale e del sentire corporeo, momento per momento attraverso il continuum di consapevolezza. Le tecniche teatrali applicate al Counseling permettono di stimolare e accrescere la capacità di ascolto, di abbandono e di fiducia nell’esplorazione personale e relazionale, di sperimentare e focalizzare diverse di intervento:

  • Ansia da prestazione, giudizio, auto-giudizio;
  • Individuazione di elementi dell’esperienza funzionali al lavoro di gruppo;
  • Individuazione di strumenti concreti che possano essere riportati nell’attività di Counseling;
  • Sperimentare relazioni sociali nuove in un ambiente protetto;
  • Individuare strategie di risoluzione con il contributo di ciascuno;
  • Lavorare sul confine-contatto tra sé e l’altro da sé;
  • Creare un clima di fiducia dove il singolo possa esporsi;
  • Stimolare la creatività al fine di un’auto-esplorazione;
  • Focalizzare i processi dell’azione;
  • Attuare processi creativi dove sperimentare la propria unicità e le differenze;
  • Riscoprire le potenzialità ludiche e immaginative:
  • Sfruttare l’interazione come stimolo per la crescita di ciascun membro attraverso il rispecchiamento.

METODOLOGIA

Il lavoro è strutturato in modalità teorica e prevalentemente esperienziale, al fine di appropriarsi dei suddetti strumenti e poterli riportare nella pratica professionale. Gli allievi avranno la possibilità di sperimentare personalmente le potenzialità della mediazione teatrale, apprendere esercizi e attivazioni da riproporre in contesti di lavoro di gruppo. Nella fase conclusiva del percorso saranno stimolati a proporre e condurre attivazioni con gli strumenti acquisiti all’interno del gruppo di lavoro, sperimentandosi in entrambi i ruoli di conduzione e fruizione. Durante l’annualità di corso gli allievi parteciperanno alla costruzione e interpretazione di un lavoro teatrale che permetterà loro di lavorare sia sul piano professionale che personale. L’esperienza formativa si concluderà con la rappresentazione teatrale che coinvolgerà gli allievi in una performance aperta al pubblico invitato. La formazione principalmente fa riferimento a diversi modelli di teoria e pratica teatrale: metodo Stanislavskij, in cui l’enfasi è posta sull’emozione; B. Brecht e la tecnica dello “Straniamento”; A. Artoud e il teatro della crudeltà che fonda l’esperienza teatrale sul mondo della magia e del rituale; nonché a modelli di applicazione di tecniche teatrali nell’ambito della relazione di cura (psicodramma, dramacounseling)

ARTICOLAZIONE E ORE

Il corso si articola in 10 moduli formativi a cadenza mensile, distribuiti in due weekend e in 8 giornate, da ottobre a luglio.
Sede di svolgimento: sedi  Aspic per la Scuola  Roma zona EUR Garbatella – Re di Roma

TITOLO CONSEGUITO

La frequenza al Corso ed il completamento del proprio portfolio formativo consentirà di conseguire l’attestato in “ArtGestalTheatre Skills – in scena con-[tatto]”

PROGRAMMA

PRIMO MODULO Il corpo e il movimento
SECONDO MODULO La voce: il gesto sonoro
TERZO MODULO Lo spazio scenico
QUARTO MODULO CounselingGestalTheatre tra confine e con-[tatto]
QUINTO MODULO Riscaldamento e improvvisazione: l’azione spontanea.
SESTO MODULO  Il testo e la parola
SETTIMO MODULO La catarsi della rappresentazione 1
OTTAVO MODULO La catarsi della rappresentazione 2
NONO MODULO La catarsi della rappresentazione 3
DECIMO MODULO Rappresentazione e chiusura

Gli ultimi moduli del corso sono finalizzati al lavoro di realizzazione di una performance teatrale che si svolgerà a conclusione del percorso. Questo lavoro permetterà all’allievo di sperimentare personalmente il processo espressivo e creativo, di cambiamento e consapevolezza proprio del teatro counseling. La rappresentazione finale prevede la presenza di un pubblico che possa fruire del lavoro performativo del gruppo di formazione.  Le tecniche e le competenze acquisite saranno quindi direttamente sperimentate durante le ultime fasi del percorso annuale. A conclusione del percorso è prevista una parte di supervisione su un ipotesi di progetto di Teatro Counseling formulata dagli allievi come verifica finale.

ISCRIZIONE E COSTI

Iscrizione al corso: € 80,00 (IVA inclusa) da versare tramite bonifico bancario
Banca Unicredit Agenzia Caravaggio RM IBAN: IT 07 R 02008 05276 000002990655

Causale: Iscrizione ArtGestalTheatre

Corso: € 1.200,00 (IVA inclusa) rateizzabile in quote mensili

Informazioni e iscrizioni:

Il corso viene attivato a fronte di un minimo di 10 iscrizioni
Sede: Aspic per la scuola, Via A. Macinghi Strozzi, 42 A - dalle 9.30 alle 18.30 - si suggerisce abbigliamento comodo

ASPIC per la Scuola Via Alessandra Macinghi Strozzi 42/A 00145 Roma
Segreteria 06 51435434 Annamaria Farinelli Cell. 392 9290585
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.aspicperlascuola.it

 

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (CALENDARIO TEATROCOUNSELING 2017 sito.pdf)Calendario Teatrocounseling 2017Calendario date e orari 2017125 kB
comments